top of page

Mercato coperto da collegare alla città

Si apre una nuova stagione per il mercato coperto di Cesena con la direzione che la società promotrice del project financing Foro Gest (proprietaria della struttura per 38 anni) assegnerà nel cda del 27 gennaio a Cia-Conad, che fa parte della compagine proprietaria con Bcc Romagnolo, Confesercenti e Confartigianato. L’urgenza è il ripopolamento commerciale. Il primo piano verrà occupato dagli uffici comunali. Anche il sindaco di Cesena Enzo Lattuca nutre la speranza che il Foro Annonario ubicato nel palazzo comunale, dopo anni di traversie, possa essere rilanciato.

Sindaco Lattuca, quando il Comune prenderà possesso con i suoi uffici al primo piano dello spazio riacquisito del mercato coperto?



"No. La riacquisizione degli spazi del primo piano è motivata dalla volontà di migliorare l’accesso dei cittadini ai servizi essenziali e di garantire ambienti più confortevoli ai Servizi Sociali, che si trasferiranno dove attualmente sono ospitati gli uffici dello Sportello Facile".

C’è raccordo tra Comune e Foro Gest sulle azioni di valorizzazione del Foro?


"Siamo sempre stati e rimarremo a disposizione di Foro Gest per supportare ogni azione di rilancio. La collocazione dei front office in questi spazi guarda al futuro e a una maggiore fruizione degli spazi. Lo Sportello del cittadino è aperto 50 ore a settimana, sabato compreso, e registra una frequentazione media giornaliera di 300 utenti, esclusi gli accompagnatori. In questo modo, i cittadini e le cittadine che si recheranno in questi uffici potranno fruire di tutti gli altri servizi messi a disposizione all’interno della struttura. L’auspicio, da parte nostra, è che ci sia la capacità da parte di chi gestisce di riempire tutte le attività al piano terra, ad oggi si possono contare cinque piccoli spazi commerciali a disposizione".

Quali interventi più efficaci per il rilancio della struttura?



"Partiamo da un presupposto: il Mercato coperto è stato oggetto di una trasformazione da parte dei privati che obiettivamente non è ben riuscita. Per questa ragione, consapevoli che non potrà tornare quello di un tempo, ci impegneremo perché i cesenati tornino a frequentare questi luoghi aggregativi, di incontro e comunità. Il mercato deve essere uno spazio popolare aperto a tutta la città: una sorta di prolungamento di piazza del Popolo, specie nel corso dei mesi più freddi, capace di ospitare anche eventi e iniziative".

Come valuta l’assegnazione della direzione del mercato coperto a Cia-Conad?


"Le scelte gestionali sono un diritto e un dovere della società Foro Gest, di cui Conad è socio al 25%. Speriamo che la nuova gestione riesca a raggiungere quegli obiettivi prefissati ma mai raggiunti, e auguriamo buon lavoro".


39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page