top of page

Sagre di novembre in Emilia Romagna: dove andare

Dal tartufo al cioccolato, dal formaggio al baccalà: le date e gli indirizzi da segnare in agenda alla scoperta dei sapori del nostro territorio


A condizione che poi vi fermiate da noi... per finire di innamorarvene, vi raccontiamo TUTTO IL MEGLIO del nostro territorio :)


Fiera d’Ognissanti: 1 novembre Concordia sul Secchia (Modena)

A Concordia sulla Secchia (Mo) si svolge la tradizionale Fiera d'Ognissanti, evento risalente al XVI secolo. La fiera ha luogo in concomitanza con le festività del 1-2 novembre e attira un alto numero di visitatori. In programma il tradizionale mercato straordinario in centro storico, la mostra del prodotto tipico locale, l'esposizione di automobili, il luna park e tanti altri appuntamenti a cura delle associazioni e di Pro Loco.


Cioccolandia: 5 novembre Castel san Giovanni (Piacenza)

A novembre torna l'appuntamento con Cioccolandia, una delle manifestazioni più attese dell’anno che si svolge nel paese piacentino di Castel San Giovanni. La fiera Cioccolandia si svolge sulle strade principali di Castel San Giovanni il primo sabato di novembre. Stand, bancarelle, artisti di strada e intrattenimento per i più piccoli vi aspettano alla manifestazione dedicata al cioccolato.


Fiera dei Santi Un bagno di vino: 1 novembre Bagno di Romagna (Forlì Cesena)

Dalle 9 mercatino lungo il Borgo, dalle 12 stand gastronomici con: Schiaccine fritte con affettati, cantine in piazza, tortelli nella lastra- caldarroste, giochi in legno , gonfiabili e musica dal vivo.


Cioccoshow: dal 17 al 20 novembre Bologna

In piazza XX settembre torna l’amatissimo Cioccoshow, la kermesse dedicata al mondo del cioccolato artigianale con tante sorprese da scoprire. In piazza espositori e maestri cioccolatieri da tutta Italia propongono degustazioni, prodotti, eventi e laboratori dedicati al cioccolato artigianale di qualità.


Il Baccalà: dal 3 al 7 novembre, Vecchiazzano (Forlì Cesena)


A novembre, l'Associazione di quartiere Vecchiazzano-Massa-Ladino, organizza Il Baccalà. All'Arena del Liscio - via Castel Latino, 51 Vecchiazzano - Forlì (FC) in uno stand riscaldato saranno proposti piatti a base di baccalà, ma ci sarà anche un menù alternativo a base di carne. La specialità della casa saranno comunque i Tortelli e gli straccetti di Baccalà.


Antica fiera di San Rocco: 5 e 6 novembre Faenza

L’antichissima Fiera di Faenza affonda le sue radici nel XIV secolo e si svolge nello stesso periodo dell’anno e negli stessi luoghi in cui è nata sette secoli fa.

La Fiera di San Rocco, organizzata da Accademia Medioevale di Faenza, ha il patrocinio della Regione Emilia Romagna, Provincia di Ravenna, Comune di Faenza, con la collaborazione dei Circoli del territorio rionale: Circolo Rione Verde, Dopolavoro Ferroviario, S.P. Damiani, Torricelli, Do Nucleo Culturale, Villa Franchi e Pro Loco.


Sagra del Bertolaccio: 6 e 13 novembre Tredozio (Forlì Cesena)

E’ tempo del “Bartlaz” il vero ed unico romagnolo, capace di risvegliare il palato dei più dubbiosi. Una ghiottoneria gastronomica, unica nel genere, singolare per la forma a mezzaluna, paffutello e ben imbottito, ricco di profumo, dal sapore pieno che da morbido raggiunge il robusto. Per i suoi ingredienti (in particolare i prodotti del territorio) e per la sua genuinità è la migliore riscoperta gastronomica moderna di un alimento passato. l primo appuntamento della Sagra è per Domenica 6 novembre nella Piazza Vespignani a partire dalla mattina alle 10, ravvivata dalle fragranze che il bartolaccio già cotto emana e pronto per essere mangiato. La festa si protrae fino a sera accompagnata da spettacoli itineranti con l’area del mercato delle banchette tradizionali, dei prodotti tipici e di quelle dei costruttori d’ingegno. L’evento gastronomico si ripete poi Domenica 13 novembre con le stesse modalità della prima domenica, mettendo in luce le altre specialità caratteristiche della stagione autunnale, altrettante originali della cucina povera.


Festa del Cicciolo: dall’11 al 13 novembre a Cesena

Il Quartiere Valle Savio in collaborazione con l’Associazione Dilettantistica Polisportiva San Carlo presentano la festa romagnola e Sagra del cicciolo a parco del Libro di San Carlo. Da venerdì aperitivi, musica, tornei di maraffone, camminate, corso di cucina in dialetto e letture per i più piccoli.


Le dolcezze di San Martino e Fiera dei Sapori di Montescudo e Monte Colombo: 13 novembre a Montescudo e Montecolombo

Domenica 13 novembre, in Piazza San Martino di Tours di Monte Colombo, si terrà la 14° edizione del "Le dolcezze di San Martino", 5° Fiera dei Sapori di Montescudo e Monte Colombo. La manifestazione festeggia l'antico capodanno dell'agricoltura, giorno importantissimo nella civiltà contadina che individuava l'inizio dell'annata agraria, l'ingresso dei mezzadri sui nuovi fondi al termine del ciclo della lavorazione dei terreni, la data di decorrenza dei contratti agrari.


Fossa, tartufo e Venere: 20 e 27 novembre Mondaino (Rimini)

Le fosse sotterranee, scavate nell’arenaria, nel castello di Mondaino vengono adibite da sempre alla conservazione e alla stagionatura dei prodotti agricoli. Qui puoi scoprire il tesoro locale che si estrae dal sottosuolo, il “fossa”, ottenuto dalla fermentazione naturale del pecorino estivo all’interno di apposite fosse di stagionatura.

Fiera del formaggio di fossa: 13 e 20 novembre Talamello (Rn) . Per le vie del borgo stand gastronomici propongono vari prodotti tipici di qualità di ogni parte d’Italia gemellati con l’Ambra di Talamello.


Fiera del formaggio di Fossa: 20 e 27 novembre e domenica 4 dicembre Sogliano al Rubicone (Forlì Cesena)

L’ evento in cui gustare il formaggio con il sapore che va dal dolce al piccante o all’amarognolo a seconda del latte usato e delle fosse stesse è articolato in tre domeniche. Mostre, spettacoli teatrali, convegni e stand di allevatori e coltivatori locali. Previsti anche momenti ricreativi, attività per bambini e spettacoli musicali.


Fiera dell’oliva e dei prodotti autunnali: 20 e 27 novembre Coriano (Rimini)

Una mostra mercato di prodotti agro-silvo-pastorali con degustazioni olearie e vinicole, stand gastronomici tipici. A completamento artigianato tipico, mostre sulla civiltà contadina romagnola, dibattiti e conferenze e musica e intrattenimento.


Sagra dell’ulivo e dell’olio: 27 novembre Brisighella (Ravenna)

Giunto alla 63° edizione, nasce per celebrare la coltivazione dell’ulivo, che in terra brisighellese risale a tempi antichissimi, visto che già in epoca romana l’ulivo era conosciuto, apprezzato e valorizzato.

Protagonista il ricercato olio extravergine, il “Brisighello”, olio con denominazione d’origine protetta DOP e il raffinato “Nobil Drupa” che durante l’evento può essere acquistato, fresco di molitura.


Tartufesta: 1 novembre Sasso Marconi (Bologna)

Torna l’inconfondibile profumo del tartufo nell’Appennino bolognese. La Tartufesta è la sagra più attesa e partecipata nella valle del Reno dedicata al Re del bosco e della tavola. Per l’occasione si potranno gustare menù a base di tartufo abbinati a proposte della tradizione locale.


Festival internazionale del tartufo bianco: 1, 5, 6, 12, 13, 19 e 20 novembre Savigno (Bologna)

A Savigno, frazione del comune di Valsamoggia, nei weekend di novembre le storiche botteghe del paese e le aziende agricole del territorio mettono in mostra i loro prodotti per richiamare i palati fini di tutt’Italia. Giunto alla 38° edizione, il Festival offre una ristorazione di grande qualità che valorizza il re della tavola.


Fiera del tartufo nero di fragno: 6 e 13 novembre Calestano (Parma)

Nella cornice naturale della Val Baganza si festeggia il tartufo nero parmense con mercatini, gare di abilità, animazione, visite alle tartufaie e, soprattutto, con tante possibilità di gustare il prezioso tubero.


Fiera del tartufo 12 e 13 novembre Viano (Reggio Emilia)

Per l’occasione si può gustare ed acquistare tanti prodotti gastronomici a base di tartufo, Parmigiano Reggiano e Aceto Balsamico di Reggio Emilia, ma anche assistere agli antichi mestieri artigianali nei pressi dell’antico mulino di Cadonega, in funzione appositamente per i visitatori della festa.


Sagra del tartufo bianco del bidente: 13 e 20 novembre Cusercoli, Civitella di Romagna (Forlì Cesena)

Ogni anno il borgo medievale dell’Appennino forlivese si anima con tante bancarelle dedicate al tartufo e altri prodotti tipici agroalimentari. Apice della manifestazione la premiazione del tartufaio detentore del tartufo più grosso.


Sua maestà il tartufo: 20 novembre Brisighella (Ravenna)

Il tartufo, pregiato tubero, il prodotto più ricercato della collina faentina, durante la sagra viene abbinato ai piatti tipici della tradizione locale, preparati da abili chef presso i ristoranti del borgo.


45 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page