top of page

San Mauro Pascoli, le scarpe di Rossi conquistano il mondo

Sfiora quota cento Gianvito Rossi, che si appresta ad entrare nelle aziende top in tripla cifra. L’annuncio è dei giorni scorsi, su “Milano Finanza”, quando ha comunicato la chiusura del 2022 a quota 99 milioni di euro, a seguito di un incremento al di sopra di ogni più rosea aspettativa grazie: un +35% di fatturato. Un balzo in avanti notevole per un’azienda dalla storia recente, che la pone tra le big del distretto della scarpa sammaurese.


Orizzonti internazionali

L’attenzione quest’anno è tutta rivolta alle nuove aperture annunciate in varie parti del mondo. La griffe oggi dispone di 32 negozi diretti, 20 corner e 10 shop-in-shop. Con le nuove aperture, l’obiettivo è di far diventare i monomarca diretti una quarantina. In questa direzione vanno le recenti aperture già operative al Dubai mall, a Place Vendôme a Doha, sulla piazza cinese di Chengdu e in Turchia a Izmir, mentre sono in arrivo i monomarca di Hanoi in Vietnam e di Riyadh in Arabia Saudita. Discorso diverso invece a Londra, nel caratteristico palazzo su Mount Street, inaugurato nel 2014, al centro in questi giorni di un poderoso restyling che ha valorizzato la storicità dell’edificio.


«Siamo molto soddisfatti del 2022, un anno al di sopra delle aspettative, sia come risultati di fatturato che come nuove aperture: ne abbiamo fatte diverse in Medio Oriente e ora ne abbiamo altre previste in Vietnam e Cina – ha detto Gianvito Rossi, al sito web specializzato fashionNetwork – I nostri primi mercati sono Europa, dove l’Italia rappresenta circa il 6%, e Stati Uniti, ma anche il Medio Oriente sta andando molto bene, così come l’Asia, territorio in cui vogliamo dare un’accelerazione alla nostra crescita».



Stivali per la principessa Kate

A testimonianza di una reputazione sempre più affermata da parte dell’azienda, ci sono alcuni eventi mondani che hanno visto protagoniste le calzature Gianvito Rossi. Il nome più eclatante è quello della principessa del Galles, Kate Middleton, che in un evento pubblico insieme al principe William si è presentata con un paio di stivali made in San Mauro. Lo stesso ha fatto Maria De Filippi nell’ultima puntata di C’è posta per te indossando un paio di decolleté firmate Gianvito. Nella settimana della moda a Milano invece nel foyer della Scala l’azienda ha organizzato un evento, significativamente chiamato ShoeBar, omaggio alle calzature da red carpet. FF


42 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page